teams app microsoft - tvpro italia

Microsoft prosegue lo sviluppo costante di Teams, una di quelle app che sta scalando il ruolo di primo piano nella videoconferenza. Dopo aver annunciato diverse novità ora in Teams abbiamo la trasmissione in alta fedeltà della musica insieme ad un algoritmo per la soppressione dei rumori.

Tra qualche mese, prima di essere disponibile per tutti gli utenti, Microsoft Teams supporterà la trasmissione audio in alta fedeltà, a 128 kbps a 32 kHz. Da Microsoft dicono che la qualità potrà essere paragonata a quella di una trasmissione con bitrate di quattro volte superiore, il che è importante per ridurre il più possibile l’impegno per la connessione ad internet che, specie in mobilità, non è troppo performante.

pannello audio Microsoft Teams - tvpro italia

Microsoft Teams: icona per la modalità alta fedeltà

Si parla di avere una marcia in più qualora si dovesse seguire una lezione di musica o ascoltare un’esibizione in streaming. Se invece la larghezza di banda non dovesse essere ottimale, il bitrate può essere ridotto fino a 48 kbps nonostante, a detta di Microsoft, la qualità rimanga di buon livello in virtù dell’efficienza della compressione.

La seconda novità disponibile da subito, tratta di un algoritmo per la soppressione dei rumori che utilizza il machine learning, ossia l’apprendimento automatico, e che è attivo di default. Quando l’algoritmo non è sicuro se l’input rilevato è un elemento di fastidio o un suono che deve effettivamente arrivare all’interlocutore chiede all’utente attraverso un banner, e grazie al machine learning impara dalle risposte, di fatto si allena sul campo così da essere autosufficiente in futuro.

Peraltro se l’input è un suono che l’algoritmo ritiene essere musica, chiede all’utente se è il caso di attivare la modalità audio ad alta fedeltà. Microsoft fa sapere di aver sviluppato il sistema per la soppressione dei rumori su una rete neurale, addestrandolo con un milione di clip audio tra musica e i suoni più disparati: la precisione è risultata essere pari all’81%.

Beh c’è da dire che questo nuovo update in combinazione con il nostro sistema HDZ5 con Windows10 e il sistema audio PODless potranno fare davvero la differenza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 
 
 

Iscriviti alla newsletter di TVPRO ITALIA, electromaniaco
Ciao ...

Iscriviti alla nostra Newsletter

Resta in contatto con noi. Sarai aggiornato sui nostri prodotti e sulle novità del mondo dei sistemi di videoconferenza.

Il prodotto è stato aggiunto nel tuo carrello.

Continua gli acquisti Vedi carrello